Era il giorno dell’ andata della finalissima nazionale per l’accesso in Serie D. Al “Fanuzzi” di Brindisi andava in scena la gara uno della sfida tra gli uomini di Olivieri e quelli di Esposito. Una partita che si annunciava spettacolare con l’Agropoli che era reduce da cinque vittorie consecutive (considerando l’ultima gara di campionato) e i pugliesi che avevano eliminato il Lavello nella semifinale. L’ Agropoli aveva indisponibile Raimondi per squalifica con Limatola e Pirone out per infortunio. Il match veniva diretto dal signor Gavini di Aprilia, mentre gli assistenti erano D’Ilario di Tivoli e Marchetti di Trento.
La cronaca del match: prima conclusione dopo 2′ di Iaia per il Brindisi, palla alta.
Al 5′ ci prova Capozzoli sugli sviluppi di una punizione dai 35 metri, palla fuori.
Al 12’destro dal limite di Tandara e palo clamoroso.
Al 15′ punizione da sinistra per il Brindisi: Capone è attento sul tiro di Quarta.
Al 22′ sugli sviluppi di una punizione ci prova Pignataro, ancora attento il portiere agropolese.
Un minuto più tardi dopo azione proveniente da corner, tiro di Capozzoli raccolto da Pizzolato.
Al 26′ ciabattata di Acosta: nessun problema per Capone.
A cavallo del 35′ e del 36′ due occasioni brindisine con Fruci e Marino: palla fuori in entrambe le circostanze.
Al 40′, sugli sviluppi di una punizione battuta da Quarta, ancora pericolosa la punta di Olivieri con un colpo di testa che si spegneva a lato.
L’ ultima occasione del primo tempo era una conclusione al quarto minuto di recupero ad opera di Imparato: palla alta sulla trasversale. I primi 45′ si chiudevano dunque sullo 0-0. Nella ripresa la prima occasione è delfina: al 55′ il destro di Capozzoli dopo un ottimo break di D’Attilio è impreciso.
Al 58′ rete annullata al Brindisi: fuorigioco per Di Pasquale.
Al 59′ sventagliata di Procida per la testa di Marino: blocca Capone.
Al 60′ Masocco pericolosissimo con il sinistro dalla trequarti, fuori di un niente.
Al 62′ violenta conclusione di Acosta e incrocio dei pali.
Al 67′ sugli sviluppi di un corner battuto da Natiello, D’Attilio la spedisce alta di testa.
Al 68′ destro di Procida dal limite e palla fuori.
Al 70′ sponda di Pignataro per Acosta, raccoglie Capone.
Bruno M.: Un minuto dopo arrivava il vantaggio pugliese con Marino lesto a sfruttare uno scambio con Procida e portare in vantaggio il Brindisi.
All’84’ diagonale di Procida respinto da Capone: sulla ribattuta Di Pasquale calciava alle stelle.
Era l’ ultima occasione del match. La gara d’andata se la aggiudica quindi il Brindisi, ma tutto è ancora aperto per il ritorno di domenica prossima al Guariglia.

Brindisi: Pizzolato; Ruscigno 00, Schirone 00, Iaia, Ianniciello, Fruci, Procida (80′ De Fazio), Quarta (45′ De Pasquale), Pignataro, Marino , Acosta. A disp: Lacrignola 00, Zizzi, De Fazio 99, De Pasquale, Giunta 99, Lieggi 99, Salamina 00, Palazzo 00, Merito. All: Olivieri

Agropoli: Capone 99, Imparato, Mustone (78′ F.Russo), Giura, Masocco, Graziani 01 (58′ Garofalo), Capozzoli (63’Doto), Manzillo, Tandara, Natiello (83′ Di Lascio), D’Attilio (79′ Pascual). A disp: L. Russo 00, Maggio 01, F. Russo, Garofalo 00, Di Lascio 99, Pappalardo, Toscano 01, Pascual, Doto 99. All: Esposito

Ammoniti: Ruscigno, F.Russo

Bruno Marinelli addetto stampa US Agropoli 1921

Lascia un commento