Turno infrasettimanale delicato quello in programma al “Canada-Cioffi” di Cervinara tra la formazione locale allenata da Pasquale Iuliano e la capolista Agropoli di Gianluca Esposito. I delfini, privi degli infortunati Francesco Russo e Limatola, avevano l’obiettivo di allungare sui caudini in classifica per aggiungere un mattone importante alla possibile promozione in Serie D, i padroni di casa con invece la chance dell’ aggancio al primo posto. La partita veniva diretta da un arbitro di interregionale (CAI), il signor Federico Spinetti della sezione di Albano Laziale coadiuvato dagli assistenti Ferdinando Savino di Napoli e Giovanni Ciannarella della medesima sezione. Una partita, che si configurava, dunque, alla vigilia come spettacolare e combattuta.
La cronaca del match: dopo 1′ subito pericoloso il Cervinara con uno spiovente per Befi, bravo Capone ad opporsi.
Al 10′ cross di Furno e colpo di testa ad opera di Zerillo, nessun problema per l’estremo difensore agropolese.
Al 22′ ancora Befi pericoloso a seguito di uno spiovente: tiro al volo che termina alto.
Al 15′ si fanno vedere i delfini con una rasoiata di Tandara: blocca Stasi.
Al 37′ Fusco intercetta uno spiovente in area: il suo destro termina alto.
Al 30′ Natiello è costretto ad uscire, il suo posto in campo viene preso da Kamana.
Un minuto dopo diagonale di D’Attilio che termina abbondantemente a lato.
Nella ripresa: al 51′ ci prova dalla destra Furno, attento Capone.
Al 42′ l’arbitro assegna un calcio di rigore per atterramento di Zerillo ad opera di Kamana. Dal dischetto va Befi, ma strepitoso Capone con i piedi a parare il penalty.Era l’ultima azione di un primo tempo che finiva a reti inviolate.
Al 54′ colpo di testa arretrato di Befi, blocca Capone.
Al 69′ Manzillo pericoloso su punizione: tiro centrale, Stasi respinge.
Al 59′ ci prova Furno con un pallonetto, palla deviata in corner da Imparato.
Al 60′ punizione di Ricci: attento Capone.
Al 66′ bella palla scodellata di Capozzoli per Tandara, girata dell’ attaccante rumeno: si salva il Cervinara sulla linea con Furno.
Al 77′ ancora un piazzato per l’Agropoli: il rasoterra di Capozzoli termina a lato. Non accadeva più nulla fino alla fine di una gara tiratissima. Un buon punto per i delfini su un campo difficile contro la diretta concorrente alla promozione in D. Domenica i delfini andranno a Battipaglia.

Audax Cervinara: Stasi; Cioffi (66′ La Torre), Ricci, Iaquinto (83′ Calandrelli), Brogna (83′ Taddeo), Zerillo, Befi, Fusco, Krivca, Conti, Furno. A disp: Napolitano, Casale, La Torre, Russolillo, Calandrelli, Taddeo, Guida, Petrone, D’ Andrea. All: Iuliano

Agropoli: Capone; Garofalo, Imparato, Giura, Manzillo, Masocco, Capozzoli (89′ Mustone), Graziani, Tandara, Natiello (30′ Kamana), D’Attilio. A disp: L.Russo, Maggio, Kamana, Mustone, Pappalardo, Toscano, Pirone, Pascual, Lumbardu. All: Esposito.

Ammoniti: Iaquinto, Brogna, Furno, Masocco, Manzillo, Imparato.

Bruno Marinelli addetto stampa US Agropoli 1921

Lascia un commento