L’allenatore dell’Agropoli Gianluca Esposito ha analizzato il pareggio a Cervinara di oggi pomeriggio: ”Il risultato è più favorevole a noi che al Cervinara: ce lo teniamo stretto. Oggi abbiamo obiettivamente sofferto: il primo tempo loro hanno fatto molto meglio di noi anche dal punto di vista dell’approccio alla gara. Non siamo riusciti a fare le giocate che avevamo preparato: il Cervinara ha avuto due grandi occasioni nei primi 45′ con Befi, a cui è stato bravo Capone a dire di no. Nei secondi 45′ c’è stato molto più equilibrio e la miglior occasione della ripresa l’abbiamo avuta noi con Tandara. Il pareggio è un risultato giusto, ma ai punti loro avrebbero meritato qualcosa in più. Oggi la terna ha fatto benissimo come condotta di gara: nell’arco dei novanta minuti potranno sicuramente esserci state delle decisioni errate, ma la gestione in una gara difficile come questa, dove si affrontano la prima contro la seconda con un distacco di tre punti, è stata ottimale. Nessun risultato oggi avrebbe chiuso il campionato, nemmeno la nostra vittoria. Ci sono tante partite da giocare con molti punti a disposizione. Ci fa piacere aver mantenuto il vantaggio ed abbiamo portato a casa un risultato importante anche se l’avevamo preparata per vincerla. Ora ci aspettano otto finali: questo è un campionato che ha dimostrato che le partite vanno tutte sudate, anche le ultime possono mettere in difficoltà le prime.La sostituzione di Natiello? Ha accusato un problema muscolare e mi ha chiesto di uscire”. Gli ha fatto eco il portiere Capone, protagonista oggi di un calcio di rigore parato al capocannoniere del campionato Alessio Befi: ”Risultato positivo, ma oggi la prestazione è venuta meno. Ci aspettavamo qualcosa in più: eravamo venuti per giocarci la partita e vincerla, senza lucrare per il pareggio. Sono contento del rigore parato e voglio dedicarlo a mio padre che ieri ha compiuto gli anni ed era presente, venuto da Pescara, sugli spalti per vedermi. Oggi il Cervinara ha dimostrato di essere ancora vivo e di crederci, spero che la prestazione di oggi ci faccia riprendere per la gara di domenica: anche quella sarà per noi fondamentale.”

Ufficio comunicazione US Agropoli 1921
Addetto Stampa Bruno Marinelli

Lascia un commento